banner
HOME CHI SIAMO CONTATTI F.A.Q. LINK UTILI ACCESSIBILITÀ
 
spacer
spacer
SPACER
SPACER
SPACER
SPACER
SPACER
SPACER
SPACER
SPACER
SPACER
SPACER
SPACER
SPACER
SPACER
SPACER
SPACER
bakup
SPACER
banner
 
Progetti interregionali/transnazionali

Oltre il Confine.  Il progetto è finalizzato a potenziare i servizi e gli interventi di lotta alla tratta in Romania e in Italia attraverso interventi volti alla prevenzione del fenomeno e alla protezione e all’inclusione sociale e lavorativa delle vittime.
Amministrazione proponente: ITALIA – Regione Piemonte
Partner:
ITALIA – Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali, P.A. di Bolzano, P.A. di Trento, Regioni: Lazio, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Marche, Sicilia, Toscana.
ROMANIA -  Ministero del Lavoro, Famiglia e Pari Opportunità   

 

Sipario. Il progetto è volto alla promozione di un’offerta formativa professionalizzante ed innovativa per operatori nelle arti e nei mestieri dello spettacolo dal vivo.
Amministrazione proponente: ITALIA – Regione Lazio
Partner:
ITALIA – Regioni: Marche, Sicilia, Toscana e Veneto
SPAGNA
– Generalitat Valenciana
Per informazioni
www.sirio.regione.lazio.it (Documentazione/FSE/progettiinterregionali)

 

ESF Co.Net-European Social Fund CO-operation Network. E' un progetto delle Autorità di gestione, dei loro Organismi intermedi e delle Autorità centrali sui temi del Fse.
Amministrazione proponente:
ITALIA – P.A. di Trento
Partner
ITALIA – Regioni: Friuli Venezia Giulia, Marche, Molise, Piemonte, Sicilia, Toscana, Valle d’Aosta, P.A. di Bolzano
AUSTRIA - Bundesministerium für Wirtschaft und Arbeit
FINLANDIA - Ministry of Employment and Economy
ALAND ISLANDS- Aland's Home Rule Government
GERMANIA - Federal Ministry of Labour and Social Affairs Section VI, GS1: ESF
IRLANDA DEL NORD - Department for Employment and Learning
LITUANIA - Ministry of Social Security and Labour
MALTA - Planning and Priorities Coordination Division (Office of the Prime Minister)
SLOVENIA - Government Office for Local Self-Government and Regional Policy - EU cohesion policy dept
BELGIO – Flanders - ESF Agentshap Vlanderen
POLONIA- VOIVODATO DI PODLASIE
ROMANIA - Ministry of Labour, Family and Equal Opportunities - Managing Authority for SOP HRD.
Castile La Mancha – SEPECAM – Servicio publico de Empleo de Castilla-La Mancha

Per informazioni: www.esfconet.provincia.tn.it/

 

Diffusione di Best Practices presso gli uffici giudiziari italiani. Il progetto è volto a promuovere, a livello interregionale/transnazionale, il trasferimento e lo scambio di buone pratiche per migliorare le performance degli Uffici giudiziari attraverso lo sviluppo dei processi di lavoro e di comunicazione interna ed esterna.
Amministrazione proponente: ITALIA – P.A. di Bolzano
Partner:
ITALIA – Regioni: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, P.A. di Trento, Veneto. Ministero di Giustizia, Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per la funzione pubblica.

 
 
 
Verso un sistema integrato di Alta formazione. Il progetto è finalizzato alla creazione di una rete di collaborazione sul tema dell'Alta formazione e ad implemantare il Catalogo interregionale di Alta formazione realizzato nel precedente ciclo di programmazione FSE 2000-2006.
Amministrazione proponente: ITALIA -  Regione Veneto
Partner:
ITALIA - Regioni: Basilicata, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Marche, Molise, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Umbria, Valle d'Aosta
 
 
 
Rete interregionale-transnazionale per la coesione sociale: l'utilizzo delle risorse professionali nella mediazione interculturale e nella prevenzione, gestione e trasformazione dei conflitti. Il progetto vuole promuovere la realizzazione e lo sviluppo di iniziative e reti tra istituzioni pubbliche a livello  transnazionale per scambio di buone pratiche nell'uso di risorse professionali per la gestione e trasformazione dei conflitti. Obiettivo prevalente della rete è quello di valorizzare i giovani che abbiano già seguito percorsi formativi (operatori di pace e mediatori interculturali) valorizzandone i crediti, e le esperienze acquisiste in modo formale non formale e informale e favorire la nascita di una rete professionale europea sulle due figure e la fromazione di un "corpo civile di pace".
Amministrazione proponente: ITALIA - P.A. di Bolzano
Partner:
ITALIA - Regioni: Calabria, Campania, Lazio, Marche, Piemonte, Sardegna, Sicilia; P.A. Trento
BELGIO - Service Public Fédéral Santé publique
FRANCIA - ACSE', Agence nationale pour la cohésion sociale et l'égalité des chances
SPAGNA - Linguamòn -Casa de les Llengues

 

Politiche di genere. Obiettivo della Rete è favorire processi di apprendimento istituzionale e trasferimento delle politiche, delle misure e dei dispositivi, oltre che, promuovere azioni congiunte tra le Amministrazioni coinvolte affinché la dimensione territoriale e regionale sia considerata come una componente di rilievo nella definizione delle strategie europee.
Amministrazione proponente: ITALIA - Regione Toscana
Partner:
ITALIA - Regioni: Basilicata, Lombardia, Marche, Piemonte, Umbria
MALTA – Ministry of family and Social Solidarity, National Commission for the Promotion of Equality
(NCPE).
ROMANIA – Ministry of Labour, Family and Social Protection.
SPAGNA – Generalitat de Catalunya - Dirección Servicio d’Ocupación.
SVEZIA – Vastra Gotaland Region.
 
 
 
Verso la costruzione di un sistema nazionale di certificazione delle competenze. Il progetto punta al potenziemneto della rete interregionale costruita nella passata programmazione e alla sua estensione alle amministrazioni pubbliche di altri Paesi membri dell'Ue al fine di ampliare la rete e promuovere la collaborazione sul tema.
Amministrazioni proponenti: ITALIA - Regioni:Piemonte, Emilia-Romagna, Lombardia, Toscana; Provincia Autonoma di Trento
Partner:
ITALIA - Regioni: Basilicata, Lazio, Molise, Puglia, Sardegna, Umbria, Valle d'Aosta. 
 
 
 
Interventi per il miglioramento dei servizi per l'inclusione socio-lavorativa dei soggetti in esecuzione penale.  Il progetto intende rafforzare il campo di azione delle politiche di inclusione per contrastare fenomeni di discriminazione sociale e lavorativa e governare l'inserimento sociale formativo e lavorativo delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale, promuovendo l'intervento integrato e socialmente responsabile di imprese, cooperative sociali, agenzie e pèresidi territoriali.
Amministrazione proponente: ITALIA - Ministero della Giustizia - Dipartimento Amministrazione penitenziaria - Ufficio del Capo del Dipartimento - Nucleo Permanente Progetti Fse.
Amministrazione coordinatrice: ITALIA - Regione Lombardia coadiuvata dalle Regioni Lazio e Sardegna.
Partner:
ITALIA - Regioni: Abruzzo , Calabria, Emilia-Romagna, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Marche, Piemonte, Puglia, Sicilia. P.A. di Trento e Bolzano 
 
 
 
Valorizzazione e recupero degli antichi mestieri. L'iniziativa è volta a promuovere a livello interregionale, ed eventualmente a livello transnazionale, il trasferimento e lo scambio della buona pratica realizzata in Liguria nell'ambito della valorizzaizone e recupero degli antichi mestieri.
Amministrazione proponente: ITALIA - Regione Liguria
Partner:
ITALIA - Regioni: Basilicata, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Piemonte Puglia, Sardegna, Toscana e P.A. Bolzano 
 
 
 
Il FSE a sostegno della Ricerca e dell'Innovazione. Il progetto interregionale/transnazionale è principalmente finalizzato allo scambio e al trasferimento di esperienze e all'avvio di interventi congiunti nel settore della ricerca e dell'innovazione. 
Amministrazione proponente: ITALIA - Regione Umbria
Partner:
ITALIA -  Regioni: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Lazio, Liguria, Lombardia, Puglia, Sicilia, Toscana, Valle d'Aosta.

 

Per maggiori informazioni sui progetti interregionali/transnazionali è possibile consultare la pagina:

http://www.tecnostruttura.it/info-progetti_interregionali_e_transnazionali_20072013/documenti.php?pagina=30

(in fase di aggiornamento)